Il consigliere Daniele Riggi aderisce alla campagna “Zero Euro” promossa dalla Rete degli Studenti di Frosinone

Ho deciso di aderire alla campagna “Zero Euro” promossa dalla Rete degli Studenti Medi di Frosinone perché condivido le preoccupazioni degli studenti in merito al tema delle risorse, pressoché nulle, investite dal Comune di Frosinone sulle politiche giovanili.

45986865_923647591165962_4504660398393262080_n (1)
il manifesto della campagna “Zero Euro”

La nostra città, Frosinone, è fra i 50 Comuni italiani che ha perso più giovani di età compresa fra i 18 e i 30 anni dal 2008 a oggi; solo 24 Comuni italiani hanno numeri peggiori in termini percentuali, in testa alla classifica c’è il Comune sardo di Monserrato. Dal 2008 a oggi la città ha perso l’11,59% della fascia di popolazione giovane: i maggiorenni under 30 in città sono 871 in meno rispetto al 2008. Frosinone, tra l’altro, è l’unico comune ciociaro e della Regione Lazio fra i 50 che hanno perso, in percentuale, più cittadini nella fascia 18-30 anni. Di fronte a questi numeri come si può rimanere indifferenti o passivi? Eppure le istituzioni latitano sul tema, interessandosi molto poco ai problemi che i giovani riscontrano nell’ambito del welfare studentesco, dei servizi, in particolare la mobilità, delle opportunità culturali e sociali che offrono la città e il territorio. Da parte mia c’è la massima disponibilità a rappresentare le istanze dei giovani studenti presso l’Amministrazione e l’assessorato alle politiche giovanili. Proprio nei giorni scorsi ho ripreso i contatti con l’assessore Cinzia Fabrizi per valutare l’opportunità di istituire un forum di discussione dedicato ai giovani del capoluogo, dato che per il momento non ci sono i fondi per l’istituzione del Consiglio dei Giovani. Mi auguro che nei prossimi anni l’Amministrazione torni a stanziare qualche fondo in più sulle politiche giovanili dato che nello scorso bilancio alla voce giovani abbiamo trovato scritto uno zero tondo tondo; in una città che ha il tasso di esodo giovanile tra i più alti d’Italia le politiche giovanili diventano, necessariamente, un problema “straordinario”.

consigliere Daniele Riggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: