Nube tossica Frosinone – Riggi:”Pretendiamo anche analisi ricaduta al suolo degli inquinanti, i cittadini hanno il diritto a essere informati su tutto”

Nei giorni successivi al drammatico incendio del deposito rifiuti dell’azienda Mecoris di Frosinone, le centraline ARPA e quelle installate dai medici per l’ambiente di Frosinone ci hanno fornito dei dati sull’impatto che la nube tossica, sprigionata dall’incendio, ha avuto sulla qualità dell’aria, dati tra l’altro che non sempre erano coincidenti. Oltre alla qualità dell’aria, ritengo però importante che venga effettuata anche un’analisi della ricaduta al suolo degli inquinanti, per avere un quadro completo dell’impatto che la nube ha avuto sul territorio circostante. Confrontandomi con specialisti del settore inquinamento ambientale ho appreso che questo tipo di analisi molto spesso può essere decisiva per verificare l’impatto reale degli agenti inquinanti sul territorio circostante. Al sindaco e all’amministrazione chiedo, inoltre, che sia convocato il prima possibile un consiglio comunale aperto a cui invitare la Provincia, i tecnici regionali e i tecnici dell’ARPA per condividere le informazioni disponibili e capire quali azioni si possono mettere in campo per tutelare l’ambiente e i cittadini.

Daniele Riggi, consigliere comunale di Frosinone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Fornito da WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: